Università di Genova: IL-LUSTRA IL GENERE

Un bando dell’Università di Genova dal titolo “IL-LUSTRA IL GENERE” per accrescere la consapevolezza sull’uso non discriminatorio del linguaggio dal punto di vista del genere, attraverso vignette da divulgare attraverso i canali web e social.

Il concorso è rivolto al pubblico al di sopra dei 18 anni, e ha per oggetto la realizzazione di una o più vignette, originali e inedite, che illustrino il tema del linguaggio di genere, ovvero quell’uso della lingua italiana che declina i termini al maschile e al femminile, a seconda che a ricoprirli sia una donna oppure un uomo, con particolare riguardo ai titoli accademici, alle professioni e ai ruoli universitari.

Il bando scade il 19 giugno 2020.




Il concorso ha come oggetto la realizzazione di una o più vignette (al massimo 5) che illustrino il tema.  È ammessa la partecipazione di più artisti per la realizzazione dello stesso set di vignette.

Le vignette dovranno avere le seguenti caratteristiche: essere originali e inedite, sviluppate espressamente per il Concorso, esteticamente efficaci, facilmente distinguibili e adattabili a diverse dimensioni, ingrandibili o riducibili, mantenendo la loro efficacia in
qualsiasi dimensione, formato e tipologia di stampa:
– devono essere inedite e non premiate da altri concorsi;
– non devono partecipare ad altri concorsi fino alla pubblicazione della graduatoria finale;
– non infrangere o violare i diritti di terzi, inclusi copyright, marchi, brevetti e qualsiasi altro diritto di proprietà intellettuale;
– non contenere effigi o fotografie o altri elementi identificativi, senza autorizzazione;
– essere realizzate in due versioni, una a colori e una in bianco/nero, senza l’utilizzo di “clip art” e “art work” relativi ad altre autorizzazioni;
– essere adatte o adattabili a qualunque media utilizzato;
– il disegno deve misurare 11.5 cm di base, e massimo 15 cm di altezza, minimo 600 dpi;
– il tono deve essere divertente e, ovviamente, privo di elementi offensivi;
– dovranno comunque essere considerate valide e registrabili ai sensi del D. Lgs. 10 febbraio 2005, n.30.


La nomina del vincitore sarà approvata con determinazione rettorale e pubblicata sul sito internet dell’Università.
Al vincitore l’Università assegnerà un premio pari a Euro 2.000,00.
Qualora l’opera sia stata svolta in collaborazione tra più autori il premio sarà suddiviso tra gli stessi. Nessun ulteriore compenso economico sarà riconosciuto all’autore della proposta premiata.
La Commissione si riserva la facoltà di assegnare una speciale menzione ad un’opera che, pur non risultando vincitrice, si sia particolarmente distinta.
Il vincitore vedrà inoltre pubblicate le proprie opere sul sito web Unige e mostrate nel corso di una o più esposizioni.




bando completo su https://cpo.unige.it