Torna “Artefici del nostro tempo” il bando della città di Venezia per l’arte contemporanea

“Artefici del nostro tempo” è un progetto bandito dal Comune di Venezia in collaborazione con Fondazione Musei Civici di Venezia, Fondazione Forte Marghera, Fondazione Bevilacqua La Masa, Istituzione Bosco e Grandi Parchi, Venis Spa e Consorzio Promovetro Murano.

La seconda edizione del concorso “Artefici del nostro tempo” è rivolta ai giovani artisti invitati  – attraverso il design del vetro, la fotografia, il fumetto, la pittura, la poesia visiva, i video clip musicali e la street art – a rispondere all’interrogativo How will we live together? (Come vivremo insieme?) titolo della prossima Biennale Architettura 2020.

Il concorso è aperto a tutti gli artisti e designer (singoli o riuniti in collettivo) maggiorenni che alla data di scadenza del bando non abbiano ancora compiuto i 35 anni, di qualunque sesso e/o nazionalità purché siano nati o residenti o studino o lavorino in Italia.

Il bando scade il 15 marzo 2020.




La partecipazione al concorso è gratuita. Le opere in concorso dovranno essere inedite, originali, frutto dell’ingegno degli artisti, tutte realizzate dopo il 1° Gennaio 2019, ad eccezione delle opere in vetro, che prevede la partecipazione di opere realizzate successivamente
al 1 Gennaio 2017. Le opere selezionate saranno pubblicate su apposito catalogo che sarà distribuito in occasione di una mostra collettiva.

Il Concorso “Artefici del nostro tempo” è aperto alle seguenti discipline artistiche: Design del vetro (suddiviso in due sezioni), Fotografia, Fumetto e Illustrazione, Pittura, Poesia visiva, Video clip musicali, Street Art.




Le opere in concorso selezionate saranno esposte nelle seguenti sedi nel corso della Primavera/Autunno 2020, e con le modalità di seguito indicate:
1. Opere classificate prime per ciascuna categoria artistica: saranno esposte a Venezia presso la Galleria d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro. Le stesse opere andranno poi esposte a rotazione, per un minimo di 15 giorni ciascuna, all’interno del Padiglione Venezia ai Giardini della Biennale in occasione della Biennale Architettura 2020.
2. Tutte le opere selezionate, comprese le vincitrici assolute: saranno esposte al Centro Culturale Candiani di Mestre in una mostra collettiva.
3. Opere di Street Art: queste saranno realizzate on-site presso gli spazi di Forte Marghera a Mestre nei giorni antecedenti l’inaugurazione ufficiale della mostra ad esse dedicata.
4. Design del Vetro: le dieci opere finaliste per la sezione “Opere in vetro già realizzate”, i dieci bozzetti e l’opera vincitrice per la sezione “Opera in vetro da realizzare” saranno esposte dal 5 al 13 settembre 2020 presso la Galleria Bevilacqua La Masa in occasione dell’inaugurazione dell’HUB per la quarta edizione di The Venice Glass Week.
5. Videoclip Musicali: I dieci artisti selezionati per la sezione videoclip musicali potranno esibirsi in occasione dell’Home Venice Festival che si terrà al Parco di San Giuliano a Mestre secondo le modalità e i tempi che verranno successivamente comunicati.




Le prime tre opere classificate per ciascuna delle seguenti categorie: Fotografia, Fumetto e Illustrazione, Pittura, Poesia visiva, Video clip musicali, Street Art riceveranno un premio in denaro così stabilito: primo premio Euro 3.000, secondo premio Euro 2.000, terzo premio Euro 1.000.
La sezione Design del Vetro prevede i seguenti premi:
– Progetto per opera in vetro da realizzare: unico premio di Euro 3.000 al vincitore assoluto.
– Opere in vetro già realizzate: primo classificato Euro 3.000, secondo classificato Euro 2.000, terzo classifico Euro 1.000.
Potrà essere attribuito un premio speciale in denaro a quegli artisti che, pur non vincitori nella propria disciplina, si siano comunque distinti e siano stati particolarmente apprezzati dalla giuria.




Info e bando completo su www.comune.venezia.it