Live Museum, Live Change – open call

Live Museum Live Change, lancia un call rivolta ad artisti singolo o riuniti in forma collettiva, che intervengano con opere installative o in formato multimedial ai Mercati di Traiano di Roma con la finalità di moltiplicare le opportunità di scoperta, di studio e di narrazione plurale di questo luogo tuttora centrale nella storia e nella città di Roma.

La partecipazione alla call è gratuita, è aperta ad artisti di ogni nazionalità, maggiorenni al momento dell’inizio delle attività, residenti in Italia o a residenti all’estero ma operanti attualmente in Italia, i quali dovranno presentare un progetto che tenga conto delle indicazioni tematiche e della destinazione spaziale finale. La partecipazione è aperta sia a singoli artisti che a collettivi e gruppi di artisti.

Il bando scade il 16 dicembre 2019.




Le proposte dovranno avere come oggetto la progettazione e la realizzazione dell’opera di carattere installativo o in formato multimediale, idonea a integrarsi con i temi che ispirano il progetto nella sua organicità, e che si inseriscono armoniosamente nel percorso di stratificazione di significati e di forme che i Mercati di Traiano ospitano.

In particolare le proposte selezionate saranno di due tipologie:
1. INTERVENTO SITE SPECIFIC IN FORMA INSTALLATIVA
Le opere devono essere immaginate e realizzate mettendo al centro della riflessione le possibilità, le pratiche di dialogo con le comunità e le modalità di coinvolgimento. Gli interventi selezionati dovranno convivere con altre opere nello spazio del Piccolo Emiciclo; le opere dovranno rispettare gli standard di sicurezza e nel pieno rispetto delle possibilità di utilizzo dello spazio, ed è suggerita quindi la proposta di strutture autoportanti o che sfruttino supporti già preesistenti. Essendo uno spazio aperto sono soggette a variabili ambientali e al passaggio di visitatori del Monumento.
Le opere devono essere facilmente rimovibili, trasportabili e che non richiedano una manutenzione ordinaria.
2. INTERVENTO IN FORMATO MULTIMEDIALE
Possono essere presentate proposte in formato fotografico, video, audio o altro, che ne permetta la programmazione su dispositivi multimediali già realizzati dal progetto e che già ospitano diversi tipi di contenuti.


La creazione delle opere avverrà nell’ambito di atelier, durante i quali gli artisti selezionati lavoreranno nel luogo di destinazione dell’opera e saranno a contatto con diverse comunità. Gli atelier avranno la durata di un massimo di 6 giorni e si potranno tenere nei mesi di Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile 2020, nel rispetto delle disponibilità indicate dai partecipanti e in relazione alle necessità produttive del progetto.
Gli artisti selezionati riceveranno un contributo produttivo per un massimo di 1.500,00 Euro che potrà essere rimodulato dalla commissione a seconda delle esigenze. In aggiunta al contributo saranno prese in considerazione eventuali spese di viaggio e alloggio preventivamente concordate, e inoltre saranno garantiti la copertura delle spese di realizzazione dell’intervento per un massimo di 700,00 euro.




bando completo su
www.traianolivemuseum.com