La Galleria d’Arte Moderna di Roma lancia il concorso #DomaniInArte

Rompere il silenzio dei musei chiusi per creare un atelier artistico fatto di tante voci e linguaggi dell’arte, senza preclusioni linguistiche o barriere di giudizio e senza limiti all’utilizzo delle tecniche. Questo è il fine per cui la Galleria d’Arte Moderna di Roma ha ideato il concorso #DomaniInArte, si tratta di un modo per far sentire anche la voce dell’arte italiana sulla linea ad esempio del “sostegno” all’Italia di grandi artisti internazionali.

Il contest è gratuito e aperto a tutti gli artisti maggiorenni, alle loro scelte poetiche ed estetiche. Per partecipare gli artisti possono inviare una fotografia di una propria opera inedita che rappresenti un personale punto di vista sulla grave situazione globale che stiamo vivendo.

Il tentativo è quello di creare un atelier artistico fatto di tante voci e linguaggi dell’arte, dalle tecniche più tradizionali a quelle maggiormente sperimentali e che includano anche scrittura (es. poesia visiva, poesia urbana, poetry-concept, ecc.) e sound design.

Il bando scade il 30 giugno 2020.




Tutte le opere inviate vengono postate sui canali social della Galleria d’Arte Moderna (Facebook, Twitter, Instagram) e, alla riapertura del museo, riprodotte per mezzo di un monitor nella sala video/biblioteca del museo stesso, nel periodo luglio-settembre 2020. Successivamente le fotografie saranno conservate negli archivi digitali della Galleria d’Arte Moderna dove, su richiesta potranno essere visionate.


Per partecipare sarà necessario inviare una e-mail con oggetto “partecipazione al contest #DomaniInArte” all’indirizzo social@museiincomuneroma.it, allegando:
– la fotografia di una propria opera, corredata dal nome dell’autore/autrice, dal titolo e dall’indicazione dell’anno in corso;
– la liberatoria scaricabile su questa pagina compilata in tutte le sue parti e sottoscritta;
– la fotocopia di un valido documento d’identità dell’autore della fotografia, che sottoscrive la liberatoria.
Le foto devono essere di buona qualità, con una dimensione di almeno 1000 pixel (lato lungo), con una risoluzione minima di 300 dpi, non superare i 10 MB e inviate in formato .jpg, .tiff o .png.

Si segnala sin d’ora che saranno postate e riprodotte tutte le foto inviate, tranne quelle che, ad insindacabile giudizio del Comitato tecnico-scientifico: determinino a qualsiasi titolo una violazione di legge o promuovano attività illegali; siano lesive di diritti e della riservatezza di terzi; contengano contenuti violenti, volgari, razzisti, sessisti, od offensivi verso qualunque gruppo sessuale, etnico, politico o religioso; siano palesemente fuori tema; promuovano prodotti, servizi o organizzazioni politiche; infrangano il diritto d’autore o facciano uso non autorizzato di marchi registrati; ritraggono minori.


Comitato tecnico-scientifico: Claudio Crescentini, Costantino D’Orazio, Maria Vittoria Marini Clarelli, Federica Pirani, Isabella Toffoletti con la collaborazione di Elisabetta Giuliani e Gian Pietro Leonardi.

Il concorso è promosso dall’Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con la Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale, in collaborazione con Zètema Progetto Cultura.




bando su http://www.galleriaartemodernaroma.it

Informazioni: Tel. 060608 (tutti i giorni 9.00-19.00)