IAR, call internazionale di videoarte

IAR, International Artist Residency, progetto ideato e curato da Francesco Ciotola e Raffaele Loffredo, lancia una call internazionale per artisti, invitati ad esprimersi attraverso il linguaggio della videoarte.

Il tema per questa prima edizione è dedicato alle “dinamiche contemporanee di trasformazione urbana”.

Le opere selezionate da un comitato scientifico, parteciperanno alla mostra collettiva presso la storica location di Palazzo Fondi a Napoli e saranno pubblicate all’interno di una virtual gallery sul sito web di IAR.

La partecipazione al progetto è aperta ad artisti di ogni nazionalità operanti in Italia ed all’estero ed è gratuita.

Il bando scade il 18 ottobre 2020.






Il comitato scientifico selezionerà anche un vincitore che sarà premiato con una residenza d’arte di quattro giorni presso Gradoni Chiaia Contemporary Art & Bed, avrà la possibilità di utilizzare Lo Stato dell’Arte come studio temporaneo in loco e riceverà un ricordo d’artista dedicato all’evento in occasione dell’inaugurazione della mostra, a Napoli.

Durante il soggiorno, il vincitore lavorerà a un breve videoracconto sull’esperienza dell’artista in residenza da terminare sulla via del ritorno, che sarà visibile sul sito web IAR.






Gli Artisti che vogliano aderire al progetto sono invitati a partecipare presentando un’opera di videoarte relativa alla tematica “dinamiche contemporanee di trasformazione urbana”. Un’opera figlia del rapporto con la dimensione del territorio, che di essa parli in modo reale o immaginario. In aggiunta all’invio dell’opera dovranno inoltrare Artist Statement aggiornato.

Non è prevista alcuna quota di iscrizione né di partecipazione a spese di segreteria.
La mail per l’invio delle immagini è: iar.residency@gmail.com
Il formato di invio dei files dovrà essere in mp4, in full HD della durata massima di due minuti.
La data ultima di presentazione dei lavori è stabilita per DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 ALLE ORE 24.00
Intestazione: IAR International Artists Residency, le mail con altra intestazione potranno non essere visualizzate.
Si prega di firmare la mail con i propri dati personali, nome cognome e contatto telefonico.






Il progetto IAR, International Artists Residency, ha come fine quello di raccogliere riflessioni artistiche sulle trasformazioni urbane per rendere visibile l’importanza dello spazio pubblico e contribuire ad aumentare la qualità di vita nelle città, oltre a quello di creare un archivio visuale sui processi di Trasformazione Urbana.

La mostra finale successiva alla selezione degli autori, che si terrà a Napoli, presso la sala Circolare di Palazzo Fondi in data da definire, nei giorni compresi tra il 20 Novembre e il 3 Dicembre 2020, vuole essere difatti uno spaccato sulla tematica, analizzato attraverso il mezzo videoarte.


info e bando completo su https://www.internationalartistresidency.it