CALL FOR STREET ARTISTS

Una call per la realizzazione di un’opera muraria che vada a valorizzare la facciata di un palazzo situato nel centro storico del comune lombardo di Seregno è quella lanciata da RetiPiù srl, azienda leader nella distribuzione di gas metano, energia elettrica e servizi  smart in provincia di Monza e Brianza.

La partecipazione al bando è gratuita e la candidatura è riservata ad artisti e professionisti nella realizzazione di grandi opere murarie, maggiorenni, di ogni nazionalità o provenienza, emergenti o affermati, studenti o autodidatti, che vivano e/o lavorino in Italia, che parlino la lingua italiana.

Il vincitore riceverà 1.000 euro lordi da parte del Comune di Seregno, quale compenso per la realizzazione dell’opera oltre a un rimborso spese a valere sui costi di materiale, trasferte e cantiere sino a un massimo di € 5.000.

Il bando scade il 5 luglio 2021.






La Call for Street Artists è realizzata da RetiPiù , in collaborazione con il Comune di Seregno e Bepart Società Cooperativa Impresa Sociale, impresa culturale che seguirà le fasi di realizzazione dell’opera selezionata.

Seregno, con circa 45.000 abitanti, è il terzo comune della provincia di Monza Brianza. Centro dalla spiccata vocazione commerciale, nell’ultimo anno le istituzioni locali hanno scelto di investire sulla sua vocazione culturale, perché possa affermarsi anche come Città d’arte, tanto che sono già nati numerosi interventi di street art in luoghi ritenuti strategici.






La palazzina oggetto della call, è un edificio storico ma di recente ristrutturazione, già sede del Circolo dei reduci, si trova all’angolo fra vicolo Pozzo e via Martino Bassi ed è ben visibile da Piazza Vittorio Veneto, fulcro del centro storico della cittadina brianzola.

Il tema che gli artisti sono chiamati ad interpretare è “tutta l’energia della musica” in tutte le sue declinazioni, non a caso l’opera verrà presentata in concomitanza con il Concorso Pianistico Pozzoli nel mese di Settembre 2021.

L’opera e il relativo bozzetto dovranno essere pensati per adattarsi esattamente al palazzo prescelto.
La superficie oggetto dell’intervento artistico consiste nel primo piano del palazzo e comprende due facciate dello stesso: il lato più corto che si affaccia su vicolo Pozzo e il più lungo che si affaccia su via Martino Bassi.


E’ possibile visualizzare la location oggetto dell’intervento, visitando il seguente link Google street view.
Per agevolare la progettazione e lo sviluppo delle opere è stato predisposto un file con le proporzioni esatte della facciata, il quale dovrà obbligatoriamente essere utilizzato come supporto per la realizzazione del bozzetto.
Info e bando completo su https://www.retipiu.it


Altri bandi li trovi su concorsidarte.net e concorsidarte.it