BIENNALE LEARTIPOSSIBILI 2020 – open call

Terza edizione per LeArtiPossibili, le precedenti sono state dedicate alla carta e al tessile, l’esposizione del 2020 sarà caratterizzata dalla ricerca sul RAME e si terrà dal 7 al 10 maggio 2020 presso la Stecca 3.0 di Milano.

Sono ammesse le opere realizzate con tecniche connesse alla lavorazione del rame ma anche le opere realizzate con altre tecniche e materiali purché vi sia attinenza col tema.

La partecipazione è aperta a tutti gli artisti sia in forma singola che associata. Quota di partecipazione di 20 euro per i singoli e 25 per i gruppi.

Il bando scade il giorno 1 febbraio 2020.




imensioni delle opere da presentare:
– OPERA BIDIMENSIONALE: 20cmx 20cm oppure 40cmx40cm (comprensiva di eventuale cornice/listello)
Per le opere collettive presentate dai gruppi lo spazio espositivo massimo sarà di 80cmx80cm.
– OPERA TRIDIMENSIONALE: max cm 20x20x40
Per le opere collettive presentate dai gruppi l’opera non dovrà superare l’ingombro massimo di 40x40x80 cm.
Non saranno ammesse opere che superano le dimensioni indicate

LE OPERE BIDIMENSIONALI AMMESSE, ALLA CONSEGNA DOVRANNO ESSERE CORREDATE DI ATTACCAGLIE PER L’AFFISSIONE A PARETE.


Le opere selezionate parteciperanno alla Biennale LeArtiPossibili 2020 – RAME, dal 7 al 10 maggio 2020 presso lo spazio espositivo Stecca 3.0, via G. De Castillia, 26, 20124 Milano. Durante l’esposizione verrà organizzata una tavola rotonda a cui interverranno ospiti che tratteranno il tema della Biennale in corso.


Sarà cura di ogni gruppo o singolo partecipante inviare all’indirizzo mail bando2020@leartipossibili.it entro e non oltre il 1 febbraio 2020 i seguenti moduli:
– la scheda di partecipazione all’esposizione compilata e firmata – la partecipazione è subordinata all’obbligo di accettazione del regolamento (nella sua completezza e senza riserve) e alle istruzioni in esso contenute;
– modulo di adesione all’associazione;
– la scheda tecnica interamente compilata e restituita in formato word;
– l’immagine dell’opera in formato digitale (formato JPG – min. 300 dpi);




moduli e regolamento completo su www.leartipossibili.it